“L’economia non ortodossa da Mary Poppins a Ezra Pound”. Incontro con Luca gallesi. Venerdì 11 maggio, ore 18

Venerdì 11 maggio alle ore 18.00, il Circolo dei lettori ospiterà lo scrittore e giornalista Luca Gallesi autore, fra gli altri, del saggio C’era una volta l’economia. Oro e lavoro nelle favole dal «Mago di Oz» a «Mary Poppins». In questo saggio, denso e graffiante (pubblicato anche in edizione francese per i tipi di Pierre-Guillaume de Roux), sono personaggi fiabeschi ad accompagnarci in un mondo dominato dai Signori dell’Oro, che come maghi fanno lievitare o collassare l’economia, giocando con i destini di chi invece svolge un lavoro onesto per vivere. Le favole si rivelano così fonte inesauribile di sapienza, soprattutto nei momenti di crisi; più di serissime e impettite trattazioni forniscono gli strumenti per capire l’eterna lotta tra Oro e Lavoro, tra chi si guadagna il pane con le proprie forze e chi specula sulla fatica altrui, quella «guerra perenne tra l’usura e l’uomo che svolge un lavoro onesto» cantata dal poeta e patriota americano Ezra Pound. 
L’incontro, a ingresso libero, si terrà a Palazzo della Penna e sarà introdotto da Marco Nicoletti. 

Luca Gallesi insegna Lingua e letteratura inglese a Milano; dirige le collane «poundiana» (Ares), «A lume spento» (Mimesis) e, con Gabriele Stocchi, «Oro e Lavoro» (Mimesis). Ha curato opere di Florio, Yeats, Gesell, Del Mar, Orage e Douglas. Collabora da una ventina d’anni con le pagine culturali de «il Giornale» e «Avvenire». Ha scritto, tra l’altro, Esoterismo e folklore in W. B. Yeats (Nuovi orizzonti, 1990) e Le origini del Fascismo di Ezra Pound (Ares, 2005).

I

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *